Ombre

ombre….alla luce….

le ombre hanno bisgogno di luce per essere viste…
la luce ha bisogno di energia per essere viva….
l’energia ha bisogno di una reazione per essere forte…..

avete mai provato a mettere assieme un palco, degli attori ed una storia…
la reazione che si potrà notare sarà la pura energia….
siamo energia…siamo attori…siamo ombre….

alla fine della storia…
un sorriso, una lacrima li potremmo strappare….
quello che ci mancherà sarà recitare…..

…solo al buio…ci sono momenti di notte in cui mi manca il respiro, resto ad occhi aperti
nel buio ad ascoltare il silenzio
fisso lo sguardo in un punto che non vedo e la mia mente comincia a sputare
pensieri
è difficile controllarli , passano come i cartelli pubblicitari durante un
viaggio in auto
li vedi ma non li leggi…sempre più veloci…poi ad un tratto ti fermi e
non ci sono più cartelli

il viaggio è ancora lungo, ma è sempre la stessa storia….tanti
colori…tante scritte…e poi fermo
perchè non finisce questo viaggio?…cosa c’è scritto su quei cartelli..?
di notte sono solo coi miei pensieri, non c’è nessuno che mi accompagna in
questo viaggio
è giusto..sono i miei pensieri e le mie paure..
ma ho bisogno di te..
Succede anche a te?

succede a volte di non sapere cosa vogliamo..
succede che desideriamo un qualcosa, è li nella nostra testa ma non
riusciamo a vederlo bene…
cerchiamo con tutte le forze di farlo emergere nei nostri pensieri, ma c’è
sempre qualcos’altro che lo nasconde..
allora lo dirottiamo verso giù…nel posto in cui sappiamo di poterlo
trovare, sentire, vivere…
arriva a destinazione e fa male..è uno spillo che continua a pungere ad
ogni nostro movimento…
non è possibile amare senza dolore…

direzioni

ero in montagna, stavo percorrendo un sentiero segnato sulla cartina…
ad un certo punto, un bivio…
da una parte la meta prefissata, dall’altra l’ignoto..
sembrava semplice la scelta, andare verso la meta prefissata..
ma l’ignoto mi attraeva, era come una calamita
sapere che da una parte c’era la certezza e dall’altra la completa
insicurezza del posto…mi tormentava.
Cosa fare?
Seguire la linea rossa del sentiero…oppure deviare verso il verde…è buffo come la vita si complichi, per una strada sbagliata…
ora sono qui con il mio dubbio “E se avessi seguito la cartina?”

Annunci