Confusioni

DSC_3608 DSC_3683 DSC_3704 DSC_3722 DSC_3742 DSC_3770 DSC_3828di Alan Ayckbourn

Il senso dello spettacolo è tutto nel titolo dell’opera originale: “Confusioni”.
Quattro scene che, apparentemente collegate tra loro solo per la presenza di un personaggio che fa da elemento di raccordo appena suggerito, mettono
in evidenza il rapporto di coppia come solo la migliore commedia inglese sa fare.

Ritroviamo quindi confusioni nei rapporti, nelle comunicazioni, nelle situazioni; tutto è incerto e senza una precisa direzione, soprattutto morale.

Persone bizzarre, disturbate, ossessive, incapaci di genuinità, serenità e correttezza etica.
Il mondo inscenato da Ayckbourn è cinico, amorale e deliziosamente inquietante. Per questo, comico.

Scarica qui la locandina illustrata da Serena Conti!
Annunci